Carnevale bittese

Il carnevale bittese è una festa semplice ma molto sentita dagli abitanti e in particolare dai bambini. Alcuni giovani si mascherano ancora da maschera connotta, un travestimento a metà tra il ridicolo e il tetro che si incontra frequentemente nei vicoli del paese e le cui origini sono del tutto incerte.

Il clou dei festeggiamenti è rappresentato dal carnevalone la domenica dopo il martedì grasso. In quest’occasione sfilano i carri allegorici – preparati con grande allegria durante i lunghi mesi invernali da comitive di amici più o meno giovani e dalle scuole – dal Santuario del Miracolo fino alla piazza Giorgio Asproni. Qui  vengono offerti per tutti gli uvusones (le frittelle tipiche col miele), il buon vino rosso locale e la tradizionale ava e lardu, le fave col lardo. Ultimo eccesso prima della Quaresima.

Per carnevale a Bitti si preparano numerosi dolci. Oltre ai già citati uvusones ci sono le splendide (per gli occhi e il palato) orillettas (piccoli gioielli di pasta frolla immerse nel profumato miele locale) e i fatti fritti, delle frittelle impastate con la scorza d’arancio che scaldano il cuore nel freddo e pazzo periodo di carnevale.

 

Da sapere

  • Piazza Asproni, Via Brigata Sassari, Santuario del Miracolo
  • Ogni anno il comune organizza una serie di iniziative per il Carnevale Bittese